Contenuto principale

Candidatura 2017 a Città della Musica

Il 16 giugno 2017  il Comune di Pesaro presenta la sua terza candidatura a Città della Musica. Il 31 ottobre verranno annunciate le nuove Città Creative che entreranno a far parte del Network Unesco.

Pesaro candidata a Città della Musica del Network UNESCO Creative Cities

Pesaro ha scelto di candidarsi a Città della Musica dell'UNESCO Creative Cities Network UCCN per supportare questo processo di crescita. La designazione mette in luce su scala globale eccellenze e risorse del territorio, promuovendo Pesaro come destinazione mondiale del turismo culturale e meta di scambio artistico e di studio. L’ingresso nel network offre una preziosa occasione di internazionalizzazione alla città nel suo complesso e a ciascuno dei soggetti coinvolti nel settore musicale, e ci consente di condividere e coelaborare buone pratiche e modelli innovativi di impresa culturale con le altre città della rete. A livello locale, la designazione di “Città creativa della Musica UNESCO” fornisce una cornice unitaria alle tante realtà musicali e creative del territorio, stimolando sinergie locali e regionali fra artisti, studiosi, studenti, imprenditori, operatori culturali e del sociale.

Il percorso di candidatura per entrare nel Network UNESCO Creative Cities

Come nasce la candidatura di Pesaro

Il progetto di candidare Pesaro a Città Creativa della Musica del Network Città Creative Unesco nasce nel 2008 per delibera del Consiglio Comunale e ha prodotto due candidature precedenti a quella del 2017 - nel 2011 e 2014 - che hanno stimolato un’adesione progressivamente sempre più massiccia della comunità. Nel 2014 il progetto conosce un rilancio in perfetta coerenza con le politiche urbane di crescita e sviluppo adottate dalla nuova Giunta, incentrate sulla valorizzazione creativa del patrimonio culturale e sulla sinergia fortissima fra cultura e turismo. Nel 2015, a conferma di una strategia politica che affida alla musica un ruolo primario per la valorizzazione della città e il suo sviluppo economico, il Comune di Pesaro sottoscrive - insieme alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e alla Regione Marche - uno specifico protocollo d'intenti per promuovere la vocazione musicale cittadina. Al centro dell’accordo vi è il sostegno alla candidatura di Pesaro a ‘Città della Musica’ del ‘Network UNESCO Città Creative’, e alla celebrazione del 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini (1868-2018), ‘icona simbolo’ della città. Contestualmente il Comune di Pesaro costituisce un gruppo interno di lavoro per la candidatura al Network Unesco.

Un processo partecipato

La candidatura è un’iniziativa del Comune di Pesaro e delle principali istituzioni musicali cittadine sostenuta da: MIBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), Regione MarchePresidenza del Consiglio dei MinistriMacro Regione Adriatico-IonicaAGIS (Associazione Generale italiana dello Spettacolo), Federvivo (Federazione italiana Spettacolo dal Vivo). Requisito fondamentale perché il percorso di candidatura si riveli efficace è la conoscenza approfondita del panorama musicale pesarese e di ciò che lo rende unico rispetto alle altre città del network, unicità che porta in dote alla rete un capitale esclusivo di risorse, conoscenze e professionalità musicali. Nel 2014 è stato istituito Il “Tavolo per la musica” per censire i principali portatori di interesse quali istituzioni, aziende e associazioni musicali, singoli artisti e professionisti del settore, scuole e indotto musicale. Nel 2016 il Comune avvia una nuova indagine attorno alle realtà musicali pesaresi. Al censimento dei soggetti che fanno musica sul territorio a vario titolo è seguita l’analisi individuale dei singoli casi. Utilizzando interviste e questionari l’Amministrazione ha preso conoscenza di programmi, progetti, iniziative ed esigenze di coloro che studiano, praticano e diffondono la musica, e raccolto suggerimenti e spunti per elaborare soluzioni sostenibili alla carenza di sedi e spazi per la musica. Il 18 marzo 2016, al Teatro Sperimentale, il Comune chiama a raccolta le realtà musicali emerse dal censimento. Le istituzioni rossiniane, le scuole (secondarie di primo e secondo grado, istituzionali e informali), le orchestre, i musicisti, gruppi e band, le associazioni, le attività commerciali del settore hanno avuto l’occasione di presentare agli altri partecipanti e alla città il proprio lavoro. Dal 2014 al 2017, attraverso periodiche sessioni di brain-storming e confronto fra artisti, imprenditori e finanziatori, il tavolo ha incubato numerosi progetti imprenditoriali e sociali in risposta ai bisogni emersi, alcuni dei quali confluiti nell’Action Plan Playing Across Boundaries presentato il 16 giugno 2017.

Soggetti attualmente coinvolti nella candidatura:

Music Stage sas

I passaggi istituzionali del percorso di candidatura

2008. Con delibera del Consiglio Comunale di Pesaro n. 125 del 4 agosto 2008 si approva la candidatura di Pesaro quale Città della Musica del Network Unesco Creative Cities.

2011. Il 22 settembre 2011, il Comune presenta a Unesco il dossier della prima candidatura; alla sua progettazione e redazione lavorano le istituzioni e gli operatori del sistema culturale cittadino.

2014. Dopo che Unesco modifica modalità e procedure di partecipazione al network con un bando che scade il 20 marzo 2014, Pesaro presenta la seconda candidatura.

2015. Il 25 agosto 2015 (Prot. Gen. 75773), il Comune di Pesaro sottoscrive - insieme alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e alla Regione Marche - uno specifico protocollo d’intenti per promuovere la vocazione musicale cittadina. L’obiettivo è duplice: sostenere la candidatura di Pesaro a ‘Città della Musica’ del ‘Network UNESCO Città Creative’, favorire ogni opportuna iniziativa in occasione del 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini (1868/2018), ‘icona simbolo’ della città. Con delibera della Giunta Comunale di Pesaro n. 185 del 3 novembre 2015, si avvia una nuova tappa per la candidatura di Pesaro quale ‘Città della Musica’ del Network Unesco Città Creative, se ne delinea il documento programmatico e si costituisce la ‘cabina di regia’ del progetto. Con determina del Servizio Cultura e Patrimonio del Comune di Pesaro  n. 2864 del 21 dicembre 2015, si costituisce il gruppo interno di lavoro per la candidatura di Pesaro a ‘Città della Musica’ del Network Unesco Città Creative.

2016. A febbraio il Comune avvia un’indagine quantitativa e qualitativa attorno alle realtà musicali pesaresi, tramite censimento, interviste e questionari. Il 18 marzo 2016 vengono convocate al Teatro Sperimentale le realtà musicali del territorio emerse dal censimento.

2017. Il 16 giugno il Comune di Pesaro presenta la terza candidatura per il bando 2017. Il 31 ottobre Unesco dichiara Pesaro Città della Musica del Network Creative Cities.

Action Plan Playing Across Boundaries (scarica il dossier in italiano e inglese)

Fai musica? Fatti conoscere

  • ITALIANO    850 KB Piano d'azione : Giocare attraverso i confini
  • ENGLISH    855 KB Action Plan : Playing Across Boundaries
Torna all'inizio