Contenuto principale

Pesaro Città Cardioprotetta

Il Comune di Pesaro, tra i primi in Italia, ha intrapreso un processo di installazione gratuita di defibrillatori nei pressi degli impianti sportivi e in luoghi pubblici della città, caratterizzati per l’alta affluenza di persone.

Nel 2015 è stato installato il primo dispositivo all’interno della Questura, in piazza del Popolo, poi tramite numerose donazioni di privati e associazioni, il numero di defibrillatori installati in città è cresciuto fino ad arrivare agli attuali 52, presenti in tutti i quartieri.

Perché i defibrillatori in città

La morte cardiaca improvvisa è una delle maggiori cause di mortalità fra giovani e adulti, ogni anno si verificano circa 60 mila casi.
Ma queste persone se soccorse tempestivamente ed in maniera adeguata hanno una buona probabilità di ripresa, quindi è importante riconoscere la situazione di emergenza, chiamare il 118 e in attesa dell’arrivo dell’ambulanza, si deve essere in grado di intervenire con un massaggio cardiaco e una scarica elettrica.
L’unico modo per poter intervenire in un tempo così limitato è quello di avere sul territorio una forte dotazione di defibrillatori DAE, adeguatamente segnalati e di cittadini in grado di saperli utilizzare.

Come funziona

Il DAE (Defibrillatore Automatico Esterno) è un dispositivo salvavita che rileva le alterazioni del ritmo della frequenza cardiaca.
E’ uno strumento elettromedicale automatico, con una voce guida, che in determinate condizioni cliniche del paziente è in grado di erogare una scarica elettrica al cuore per ristabilire il ritmo, quindi può essere utilizzato da un qualsiasi cittadino, che deve essere preventivamente formato.


Per questo motivo si organizzano corsi di formazione BLSD (Basic life support and defibrillation) e di aggiornamento, gratuiti, aperti a chiunque, per aumentare il numero di potenziali soccorritori, in grado di riconoscere un arresto cardiaco, iniziare le compressioni toraciche e applicare al più presto un DAE. Per maggiori informazioni clicca qui

Il tempestivo utilizzo del DAE riduce del 30% i decessi causati da arresto cardiaco.


I soggetti promotori

Il progetto è portato avanti da un Protocollo d’Intesa fra il Comune di Pesaro e Croce Rossa Italiana, comitato di Pesaro, che è impegnata all'installazione, alla gestione e alla manutenzione dei defibrillatori in città.

Inoltre è incaricata dell’organizzazione e dello svolgimento dei corsi di formazione BLSD e di aggiornamento.

Scopri il progetto di Croce Rossa Italiana - Comitato di Pesaro “Adotta un DAE”. Per maggiori informazioni clicca qui.


Consulta la mappa e scopri dove sono posizionati e defibrillatori in città

 

 

Torna all'inizio