Contenuto principale

Diritto alla libertà di espressione

Dal   al 

Primo evento della rassegna "Pesaro2024: la Cultura dei Diritti" al Teatro La Piccola Ribalta con l'attivista saharawi Mohamed Dihani e il portavoce nazionale di Amnesty International Riccardo Noury

Primo evento della rassegna "Pesaro2024: la Cultura dei Diritti" patrocinato dal Comune di Pesaro.
I diritti umani sono parte integrante della cultura di una comunità e Amnesty International, insieme alle associazioni Arcigay Agorà, Agedo Marche, Caritas Diocesana Pesaro, Festa dei Popoli e alla Compagnia della Piccola Ribalta, invita la cittadinanza ad approfondire alcuni dei fondamentali diritti umani.

Il primo appuntamento – con riferimento al DIRITTO ALLA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE – è previsto presso il teatro La Piccola Ribalta in Via dell’Acquedotto 15 per venerdì 26 gennaio alle ore 21 con la presentazione de "IL MURO DI SABBIA" – Il caso Saharawi, un popolo dimenticato.
Un incontro con MOHAMED DIHANI, attivista saharawi e RICCARDO NOURY, portavoce sezione italiana di Amnesty International.

Dihani ha subito una vera e propria persecuzione a causa del suo attivismo pacifico. Amnesty International ha documentato le violazioni commesse durante il processo intentatogli nel suo paese, comprese confessioni estorte con la tortura. Dopo essere stato rilasciato dal carcere nel 2015, Dihani ha continuato a denunciare le violazioni dei diritti umani nel Sahara Occidentale commesse dalle autorità marocchine. “Noi saharawi lo diciamo spesso: siamo costretti a essere attivisti e giornalisti. Finché non avremo la nostra libertà”.
Il 22 luglio 2022, Mohamed Dihani, attivista per i diritti del popolo saharawi, è finalmente riuscito a entrare in Italia per chiedere protezione internazionale.

Torna all'inizio