Contenuto principale

Rateizzazione avvisi di accertamento

Il contribuente che si trova in difficoltà economica può, in base all'art. 16 del Regolamento generale delle entrate tributarie, richiedere la ripartizione del pagamento degli avvisi di accertamento IMU, TASI, TARES entro la scadenza del versamento.
Dovrà presentare istanza di rateizzazione compilando lo stampato predisposto dal Comune indicando i propri dati, gli estremi degli avvisi di accertamento ed il numero delle rate fino ad un massimo di 24, tenuto conto dell'importo dovuto. Sarà poi cura del Responsabile dell'Imposta rilasciare un Piano rateale in cui saranno indicati gli importi, comprensivi degli interessi legali, per ciascuna rata.
L'istanza va presentata all'ufficio protocollo del Comune di Pesario nelle seguenti modalità:

  •  a mano presso l'ufficio protocollo del Comune (Palazzo Mamiani)
  •  per posta all'indirizzo: Comune di Pesaro, Ufficio Tributi, Piazza del Popolo 1
  •  tramite PEC all'indirizzo comune.pesaro@emarche.it
Torna all'inizio