Contenuto principale

Indicazioni sanitarie

Mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2

La riapertura delle scuole e dei servizi educativi per l'infanzia, dal punto di vista epidemiologico, rende possibile un aumento del rischio della circolazione del virus SARS-CoV-2 nella comunità. Ogni scuola e i Servizi sanitari dell’ASUR devono seguire le indicazioni per la prevenzione dei casi COVID-19 del Ministero della Istruzione (MI), del Ministero della Salute (MdS) e del Comitato Tecnico Scientifico (CTS).
Il Ministero dell'Istruzione ha emanato le indicazioni per l'anno scolastico 2022/23 "Gestione COVID - 19 Servizi educativi per l'infanzia". 

Indicazioni sanitarie per la frequenza alle scuole dell'infanzia comunali

.
Si invitano le famiglie a prendere visione degli opuscoli dedicati ad allergie, diabete ed epilessia.

Informazioni sull'obbligo vaccinale

A decorrere dall’anno scolastico e dal calendario annuale 2019/2020, sono in vigore in tutta Italia le misure di semplificazione per gli adempimenti vaccinali ai fini dell’iscrizione scolastica dettate dalla legge 31 luglio 2017 n. 119.

La regolarità vaccinale è condizione di accesso ai Servizi Educativi.
Ai genitori/tutori/affidatari non è più richiesto di presentare, all’atto dell’iscrizione, la documentazione sulle vaccinazioni. Infatti, le ASL trasmettono direttamente alle Scuole le informazioni contenute nelle anagrafi vaccinali informatizzate.

Approfondimenti sul tema sul portale del Ministero della Salute
http://www.salute.gov.it/portale/vaccinazioni/homeVaccinazioni.jsp
Per chiarimenti sui nidi e scuole dell'infanzia comunali contattare il Punto informativo unico.
Normativa vigente in tema di obbligo vaccinale: Legge 119 del 31 luglio 2017

Ultima modifica: 20 ottobre 2022 - 17:39

Torna all'inizio