Contenuto principale

Rotta balcanica: dove finisce l'Europa?

Dal   al 

Sabato 16 ottobre a Palazzo Montani Antaldi (g.c.) l’incontro promosso dall’associazione Lutva per tenere alta l’attenzione sulle tante persone che cercano di arrivare in Europa per avere un futuro migliore.

Sabato 16 ottobre alle 17.30 l'Auditorium di Palazzo Montani Antaldi (g.c.) accoglie l’incontro ‘Rotta Balcanica: dove finisce l’Europa’, promosso dall’associazione di volontariato Lutva con il patrocinio del Comune di Pesaro/Assessorato alla Bellezza.

L’appuntamento è un’occasione preziosa per continuare a parlare di persone che cercano di arrivare in Europa per dare un futuro migliore alle loro famiglie; tanti di questi sono Afgani che da anni - e non solo dalla fine dell’estate con la presa di potere dei Taliban - attraversano la rotta balcanica e vengono duramente respinti ai confini dell’Europa.

Di questo e di tanto altro si parlerà con Silvia Maraone, coordinatrice dei progetti in Bosnia per la ONG IPSIA, e Paolo Pignocchi, del Coordinamento Europa di Amnesty International.

L’evento è realizzato in collaborazione con: Amnesty International, Rete Rivolti ai Balcani, Caritas Diocesana di Pesaro, Stay Human onlus, Giovani Profughi, Migrantes, Associazione Festa dei popoli, Time for peace.

L’associazione Lutva di Pesaro si impegna per trasmettere la conoscenza della cultura e della storia dei Balcani di ieri e di oggi, fra i giovani e i cittadini tutti, con l’intento di stimolare il senso critico e la riflessione su tematiche attuali che ci riguardano come l’immigrazione, l’educazione alla pace e la convivenza tra diverse culture. Da un decennio è attiva negli Istituti Secondari, soprattutto della nostra Provincia ma con esperienze anche in Trentino e Lombardia, con il progetto educativo “Popoli, Incontri, Identità”, che propone agli studenti un viaggio culturale e storico attraverso incontri di preparazione in classe cui segue un’esperienza sul campo in Bosnia.  

Ingresso gratuito

Info associazione.lutva@gmail.com , Facebook: LUTVA


Torna all'inizio