Contenuto principale

Organi di Rappresentanza del Territorio

Il Comune di Pesaro promuove lo sviluppo democratico della città attraverso una maggiore e più diretta partecipazione dei cittadini alle scelte ed alle decisioni dell’amministrazione comunale. A questo fine ripartisce il proprio territorio e  riconosce i Consigli dei Quartieri, eletti in rappresentanza di ogni porzione di esso, in conformità a quanto previsto nello Statuto e secondo il "Regolamento degli Organismi di rappresentanza del territorio". I Consigli di Quartiere sono costituiti dagli eletti individuati dalla consultazione, con le finalità, con il funzionamento e le norme statutarie indicate nel regolamento.

Rinnovo degli organi di rappresentanza del territorio - domenica 17 novembre 2019

Ripartizione territoriale e sezioni elettorali

Il territorio comunale è stato ripartito in 12 Quartieri, di seguito elencati con la nuova denominazione (tra parentesi i rioni che vi sono ricompresi):


Quartiere n. 1 “CENTRO STORICO” (Centro Storico);
Quartiere n. 2 “CINQUE TORRI – SANTA VENERANDA” (Cinque Torri, Santa Veneranda, Celletta, Pantano Alta, Pentagono);
Quartiere n. 3 “COLLINE E CASTELLI” (Novilara, Candelara, Ginestreto, Trebbiantico, S. Maria dell'Arzilla);
Quartiere n. 4 “VILLA FASTIGGI – VILLA CECCOLINI” (Villa Fastiggi, Villa Ceccolini);
Quartiere n. 5 “CATTABRIGHE – VISMARA” (Cattabrighe. Vismara,Tre Ponti, Torraccia);
Quartiere n. 6 “SAN BARTOLO” (Santa Marina Alta, Fiorenzuola, Casteldimezzo, Colombarone);
Quartiere n. 7 “MONTEGRANARO – MURAGLIA” (Montegranaro, Muraglia, Calcinari, Ledimar, Baratoff, Panoramica Ardizio, Loreto);
Quartiere n. 8 “POZZO – BORGO SANTA MARIA” (Pozzo Alto, Borgo Santa Maria, Case Bruciate);
Quartiere n. 9 “SORIA – TOMBACCIA” (Soria, Tombaccia, Baia Flaminia, Santa Maria delle Fabbrecce);
Quartiere n. 10 “VILLA SAN MARTINO” (Villa San Martino, Miralfiore);
Quartiere n. 11 “PORTO – MARE” (Porto, Mare);
Quartiere n. 12 “PANTANO” (Pantano Bassa).

Sono stati infatti istituiti due nuovi quartieri:
- il Rione PORTO MARE si eleva a Quartiere n. 11 con la denominazione “Porto Mare”, staccandosi dal Quartiere Centro-Mare che mantiene la numerazione n. 1 con la denominazione “Centro Storico”;

- il Rione PANTANO BASSA si eleva a Quartiere n. 12 con la denominazione “Pantano”, staccandosi dal Quartiere Pantano–Santa Veneranda che mantiene la numerazione n. 2 con la denominazione “Cinque Torri – Santa Veneranda”;

La revisione territoriale ha comportato anche alcune modificazioni dei quartieri già esistenti, in particolare:

- il Rione TOMBACCIA - SANTA MARIA DELLE FABBRECCE confluisce nel Quartiere n. 9 che assumerà la denominazione “Soria - Tombaccia”;
- il Rione VILLA CECCOLINI confluisce nel Quartiere n. 4 che assumerà la denominazione “Villa Fastiggi – Villa Ceccolini”;
- il Rione GINESTRETO confluisce nel Quartiere n. 3 che manterrà la denominazione “Colline e Castelli”;

I consigli di Quartiere per la cui elezione si voterà domenica 17 novembre 2019 sono eletti esclusivamente dagli iscritti nelle rispettive sezioni di appartenenza, che è possibile consultare nel documento sotto riportato.

Il numero di consiglieri di Quartiere, ai sensi dell'art. 5 comma 5 del regolamento sugli organi di rappresentanza del territorio, è quello individuabile dal seguente prospetto:

 

Quartieri

N° Consiglieri

1

CENTRO STORICO

12

2

CINQUE TORRI – SANTA VENERANDA

12

3

COLLINE E CASTELLI

12

4

VILLA FASTIGGI – VILLA CECCOLINI

12

5

CATTABRIGHE - VISMARA

10

6

SAN BARTOLO

10

7

MONTEGRANARO - MURAGLIA

12

8

POZZO – BORGO SANTA MARIA

10

9

SORIA – TOMBACCIA

12

10

VILLA SAN MARTINO

10

11

PORTO – MARE

10

12

PANTANO

12

 

 

Presentazione ed ammissione delle liste

La presentazione delle liste deve avvenire tra il 34° e 30° giorno precedente le elezioni dei Consigli di Quartiere presso l'Ufficio Elettorale/Partecipazione (viale Don Minzoni 3), ovvero tra il 14 e il 18 ottobre 2019, dalle ore 8:30 alle ore 12:30.

La consegna delle liste avviene previo appuntamento da prenotare al numero telefonico: 0721-387377/375; per ogni lista presentata, viene rilasciata apposita ricevuta.  

La verifica dei requisiti delle liste e delle candidature, nonché il sorteggio per l'attribuzione dell'ordine con cui le liste verranno indicate nei manifesti e sulla scheda elettorale verrà effettuato da un comitato interno nominato dal Dirigente dei Servizi demografici, composto da tre dipendenti dell'Ufficio Elettorale/Partecipazione.

Entro il 27° giorno precedente le elezioni, il comitato interno procederà al sorteggio delle liste ammesse e quindi alla predisposizione del manifesto dei candidati e delle schede elettorali. 

Al fine della presentazione delle liste dei candidati a Consigliere di Quartiere e della raccolta delle firme dei sottoscrittori, è possibile utilizzare i modelli predisposti dal Comune di seguito pubblicati.

Si ricorda che:

- i moduli di raccolta delle sottoscrizioni e quelli di accettazione delle candidature dovranno essere autenticati a cura dei soggetti previsti dall'art. 14 della legga 53/90;

- la presentazione delle liste deve essere sottoscritta da un minimo di 15 a un massimo di 30 elettori dei Quartieri di riferimento; nessun elettore può sottoscrivere più di una lista;

 - il numero di candidati consiglieri deve rispettare i seguenti criteri: ricompreso tra 7 e 12 nei quartieri con popolazione superiore a 8.000 abitanti ovvero con una superficie territoriale superiore ai 20.000 mq; ricompreso tra 6 e 10 nei quartieri con popolazione pari o inferiore ad 8.000 abitanti.

- per quanto riguarda i candidati consiglieri, non è necessario allegare il certificato di iscrizione nelle liste elettorali né il certificato del casellario giudiziale; allo stesso modo, per i sottoscrittori di lista non è richiesta la presentazione del certificato di iscrizione nelle liste elettorali.

Istruzioni per la presentazione delle liste

Propaganda elettorale

Lo spazio per la propaganda elettorale diretta è prevista presso le sedi di voto dei Consigli di Quartiere dove verrà predisposto apposito albo per l’affissione ai sensi dell’art.8 del regolamento comunale sugli organi di rappresentanza del territorio.
Non è prevista la propaganda indiretta.

Costituzione dei Seggi elettorali

Entro il ventesimo giorno precedente la data delle elezioni, ciascuna Commissione dei Garanti nominerà fra gli elettori del Comune di Pesaro, i componenti del seggio elettorale di competenza, ovvero: un Presidente di seggio, un segretario di seggio, da quattro scrutatori effettivi nonché quattro supplenti, a sostituzione degli scrutatori effettivi, in caso di motivato impedimento di questi ultimi.

Le Commissioni dei Garanti dei Quartieri 1 e 2 nomineranno i componenti di seggio anche, rispettivamente, dei Quartieri neocostituiti 11 e 12.

Le funzioni svolte dai componenti di seggio sono gratuite. Il Presidente di seggio verrà scelto preferibilmente tra i membri dell’albo dei Presidenti di seggio comunale.
  

Torna all'inizio