Contenuto principale

Ristorazione scolastica

La ristorazione scolastica costituisce uno degli aspetti più significativi per i bambini in età scolare e prescolare, non solo per la salute e il benessere del bambino, ma anche per il ruolo educativo che riveste. A tal fine il Comune di Pesaro ha adottato sin dall'anno 1999 un Sistema Gestione Qualità secondo le norme UNI EN ISO 9001, mantenendolo a tutt'oggi senza alcuna interruzione, il quale offre tutte le garanzie necessarie per una alimentazione controllata ad ogni livello.

Modalità di svolgimento del servizio di mensa scolastica nell’a.s. 2020/2021 per normativa anticovid-19


Composizione dei menu, scelta degli ingredienti, cottura dei cibi, igiene, haccp, soddisfazione cliente, sono tutti requisiti necessari per ottenere e mantenere la certificazione di qualità finora rilasciata dall'Ente DNV GL.
Parte integrante del Sistema è la continua formazione ed aggiornamento del personale coinvolto nella preparazione e somministrazione dei pasti: cuochi, operatori scolastici e addetti, sia del Centro Produzione Pasti (CPP) che dei nidi e dei plessi scolastici.
Inoltre di fondamentale importanza è l'attiva collaborazione esistente tra il Comune e altri diversi soggetti quali: Asur (SIAN e Distretto Sanitario), Pediatri e Ufficio Scolastico Provinciale con obiettivo comune di promuovere comportamenti alimentari corretti.

I pasti per per le scuole dell'infanzia, primarie  e secondarie (circa 3500 pasti giornalieri) sono prodotti e confezionati dalla ditta Gemeaz-Elior SpA presso il CPP sito in via dell'Industria a Chiusa di Ginestreto. La stessa ditta fornisce le derrate alimentari per la preparazione dei pasti nei Nidi d'infanzia (10 nidi con cucina interna e 3 con pasto trasportato da altro nido) per circa 400 pasti giornalieri.
La ditta Gemeaz-Elior SpA è anch'essa certificata secondo le norme UNI EN ISO 9001 dall'Ente BVQI.
Il Servizio di Ristorazione Scolastica è attivo generalmente per tutto l'anno scolastico, compatibilmente alle esigenze del servizio, e viene quindi assicurato anche alle scuole comunali dell'infanzia ed ai nidi d'infanzia che prevedono l'apertura estiva.

Fornire un’alimentazione sana ed equilibrata non assolve solamente ai vincoli legislativi ma costituisce anche un mezzo per favorire un adeguato sviluppo psico-fisico dei bambini. Attività di educazione alimentare, tramite progetti e “giornate a tema”, vengono annualmente proposte dal Servizio di Ristorazione scolastica, sin dal 2003, in collaborazione con la ditta appaltante il servizio. Tutte le iniziative sono disponibili nella sezione Progetti -  Educazione Alimentare.

Servizio di Ristorazione Scolastica per le scuole dell'infanzia, primarie, secondarie e nidi d'infanzia

Servizio di Ristorazione Scolastica certificato UNI EN ISO 9001
Centro Produzione Pasti certificato UNI EN ISO 9001

Resp. ufficio ristorazione scolastica / Resp. assicurazione qualità: Rossella Rosati
Igienista Alimentare / Auditor certificazione qualità: Tanya Luchetti
Dietista / Auditor certificazione qualità: Paola Battisodo
Resp. Gestione Appalto / Auditor certificazione qualità: Roberto Battistoni c/o Centro Produzione Pasti /Chiusa di Ginestreto

Per saperne di più leggi i documenti

Diete speciali

Il Servizio Ristorazione Scolastica prevede diete differenziate per rispondere a particolari scelte religiose, motivi etico-morali e indicazioni mediche.

La richiesta di dieta speciale va prodotta annualmente da parte dei genitori:
· in caso di allergie, intolleranze e/o altre patologie, oltre alla richiesta su apposito modulo è necessario il certificato medico redatto dal medico curante: Pediatra di Libera Scelta o Medico di Medicina Generale oppure da un Medico Specialista dipendente del Servizio Sanitario Nazionale.
· per le diete speciali per scelte religiose o di carattere etico-morale, è sufficiente la sola compilazione del modulo.

Le richieste di diete speciali e i certificati medici, per le diete di tipo sanitario, devono essere inviate via mail a ristorazione.scolastica@comune.pesaro.pu.it
Per eventuali ulteriori problematiche e/o chiarimenti contattare la Dietista Paola Battisodo (tel. 0721 387 220).
Si precisa inoltre che la certificazione medica, qualora permanente, rimane valida per l’intero ciclo scolastico (ciclo nido d’infanzia – ciclo scuola dell’infanzia – ciclo scuola primaria – ciclo scuola secondaria). Ogni modifica o sospensione della dieta di tipo sanitaria deve essere sempre documentata con ulteriore certificato medico.

Le richieste per dieta leggera - bianca (durata massima tre giorni), redatte sull'apposito modulo, devono essere consegnate direttamente al nido/scuola di appartenenza.

La procedura diete speciali nella ristorazione scolastica è stata concordata dallo specifico “Tavolo tecnico sulle Diete speciali nella ristorazione scolastica in Area Vasta 1” composto da diversi stakeholders sull’argomento: Azienda Sanitaria, Pediatri di libera scelta, alcuni Ambiti Territoriali Sociali e alcuni Comuni dell’AV 1 in collaborazione con le Istituzioni scolastiche provinciali e presentata in video conferenza il 25 giugno 2020.
Di seguito sono pubblicati i documenti che illustrano procedure, linee guida e ulteriori azioni programmate dagli Enti.

  • Linee Guida    634 KB Indicazioni tecnico operative Allegato 3

Rilevazione qualità e soddisfazione degli utenti

Il rapporto del Servizio Ristorazione Scolastica con ragazzi, genitori ed operatori è costantemente orientato al miglioramento dell'erogazione del servizio, il monitoraggio della soddisfazione degli utenti è quindi fondamentale per ottenere informazioni utili al raggiungimento di questo obiettivo.

Ogni anno per misurare la soddisfazione di ragazzi e famiglie e per rilevare la qualità del servizio offerto vengono svolte rilevazioni a campione attraverso un questionario di gradimento presso le scuole dell'infanzia, primarie e secondarie. Questionario online per le scuole selezionate.

Per suggerimenti, proposte e reclami il Servizio Ristorazione Scolastica ha predisposto una scheda che i genitori possono chiedere e consegnare alla scuola di appartenenza.
I genitori che lo richiedono, possono assaggiare gratuitamente il pasto presso la scuola frequentata dal figlio, al fine di controllare la conformità al menu e, più in generale, la qualità del servizio (non più di un genitore al giorno per plesso).
E' possibile visitare il Centro di Produzione Pasti, previo accordo con la Responsabile dell'Ufficio Ristorazione Scolastica.

Rinuncia al servizio di ristorazione

Se per motivi personali si decide di rinunciare all'iscrizione alla mensa, per gli alunni delle scuole primarie e secondarie di 1° grado, il genitore dovrà comunicarlo al Servizio Politiche Educative, tramite modulo online  --> accesso al Portale Genitori con PIN o SPID --> cliccare su 'Nuova Domanda per i Servizi Scolastici' --> scegliere Rinuncia alla mensa.

Torna all'inizio