Contenuto principale

Art bonus

Vuoi contribuire a proteggere il patrimonio culturale di Pesaro? Diventa anche tu mecenate con l’Art bonus

La legge italiana prevede uno strumento molto concreto per sostenere la cultura nazionale. L’Art bonus - così si chiama lo strumento individuato dalla legge n.106 del 29/07/2014 - consente un credito di imposta pari al 65% dell’importo donato, a chi - persone fisiche o imprese - effettua erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano.

Tre le tipologie di intervento da finanziare:

  1. manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici (la misura agevolativa è estesa alle erogazioni liberali destinate ai soggetti concessionari o affidatari dei beni culturali pubblici)
  2. sostegno a istituti e luoghi pubblici della cultura (ad esempio, musei, biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici, complessi monumentali, come definiti dall’art. 101 del Codice dei beni culturali e del paesaggio di cui al decreto legislativo 22/01/2004 n. 42), fondazioni lirico sinfoniche e teatri di tradizione
  3. realizzazione, restauro e potenziamento delle strutture di enti o istituzioni pubblici che svolgono esclusivamente attività nello spettacolo, senza scopo di lucro.

L’Art bonus per Pesaro

Consapevole dell’enorme opportunità offerta da questo mezzo legislativo, il Comune di Pesaro ha attivato l’Art bonus per i Musei Civici di Palazzo Mosca

Per saperne di più sull'Art bonus:

Torna all'inizio