Contenuto principale

Assegno di cura per anziani non autosufficienti


COS'E'
L'assegno di cura è un contributo economico,  destinato alle persone anziane non autosufficienti, che vivono sole o in famiglia. Il contributo è finalizzato a favorire la permanenza nel contesto di vita dell’anziano non autosufficiente, attraverso il potenziamento complessivo del
sistema delle cure domiciliari

COSA OFFRE
il contributo economico è pari a 200 euro mensili, della durata di un anno

A CHI E' RIVOLTO
Sono destinatari dell’assegno di cura gli anziani non autosufficienti residenti nel territorio dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale n.1 che permangono nel proprio contesto di vita e di relazioni attraverso interventi di supporto assistenziale gestiti direttamente dalle loro famiglie o mediante assistenti familiari private in possesso di regolare contratto di lavoro.

COME ACCEDERE
La domanda, per l’eventuale concessione dell’assegno di cura, va presentata ogni anno a seguito di emissione del Bando da parte dell'Ambito Territoriale Sociale n.1

Nel bando verranno indicati i requisiti di accesso ed il percorso per accedere all'assegno di cura. A coloro che entreranno in graduatoria verrà erogato un beneficio economico annuale pari ad € 2.400,00  in tranche.

La graduatoria è annuale.

Dal 20 maggio è possibile fare domanda per l'acceso al beneficio Assegno di cura 2020.

La domanda, per l’eventuale concessione dell’assegno di cura 2020, va presentata dal 20 MAGGIO 2020 sino alle ore 13:00 del 30 GIUGNO 2020 presso i propri Comuni di residenza dell'ATS1 (Gabicce Mare, Gradara, Mombaroccio, Monteciccardo, Montelabbate, Pesaro, Vallefoglia, Tavullia) esclusivamente tramite una delle seguenti modalità alternative:

  • Posta Elettronica Ordinaria (PEO)
  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Raccomandata con ricevuta di ritorno, avendo cura di notare che in caso di consegna della domanda tramite servizio postale, i Comuni dell’ATS1 non assumono responsabilità in caso di dispersione delle domande dovute ad inesatte indicazioni del destinatario del plico, a disguidi postali o imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

PEO, PEC O INDIRIZZO FISICO A CUI INVIARE LA DOMANDA:

Comune PEO, PEC O INDIRIZZO FISICO
Gabicce Mare PEO: protocollo@comune.gabicce-mare.pu.it
PEC: comune.gabiccemare@emarche.it
Indirizzo: Via C. Battisti n. 66 - 61011 Gabicce Mare (PU)
Gradara PEO: protocollo@comune.gradara.pu.it
PEC: comune.gradara@emarche.it
Indirizzo: Via Mancini n. 23 - 61012 Gradara (PU)
Mombaroccio PEO: comune@comune.mombaroccio.pu.it
PEC: protocollo@pec.comunemombaroccio.it
Indirizzo: Piazza Barocci n. 4 61024 - Mombaroccio (PU)
Monteciccardo PEO: protocollo@comune.monteciccardo.pu.it
PEC: comune.monteciccardo@emarche.it
Indirizzo: Via Roma n. 33 - 61024 - Monteciccardo (PU)
Montelabbate PEO: comune@pec.montelabbate.net
PEC: comune@pec.montelabbate.net
Indirizzo: Via Roma n. 2 – 61025 Montelabbate (PU)
Pesaro PEO: protocollo@comune.pesaro.pu.it
PEC: comune.pesaro@emarche.it
Indirizzo: Piazza del Popolo n. 1 - 61121 Pesaro (PU)
Tavullia PEO: protocollo@comuneditavullia.it
PEC: comune@pec.comuneditavullia.it
Indirizzo: Via Roma n. 81 - 61010 Tavullia (PU)
Vallefoglia PEO: protocollo@comune.vallefoglia.pu.it
PEC: comune.vallefoglia@emarche.it
Indirizzo: Piazza IV Novembre n. 6 - 61022 Vallefoglia (PU)

Solo in caso di impedimento a procedere a mezzo dei canali sopra specificati si consiglia di prendere contatto con i referenti di ciascun Comune
La modulistica è scaricabile dall'Albo Pretorio online del Comune di Pesaro cliccando qui
Per ogni informazione è disponibile l'indirizzo mail ats1assegnidicura@comune.pesaro.pu.it

 

 

Torna all'inizio