Contenuto principale

Art bonus

Vuoi contribuire a proteggere il patrimonio culturale di Pesaro? Diventa anche tu mecenate con l’Art bonus

La legge italiana prevede uno strumento molto concreto per sostenere la cultura nazionale. L’Art bonus - così si chiama lo strumento individuato dalla legge n.106 del 29/07/2014 - consente un credito di imposta pari al 65% dell’importo donato, a chi - persone fisiche o imprese - effettua erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano.

Tre le tipologie di intervento da finanziare:

  1. manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici (la misura agevolativa è estesa alle erogazioni liberali destinate ai soggetti concessionari o affidatari dei beni culturali pubblici)
  2. sostegno a istituti e luoghi pubblici della cultura (ad esempio, musei, biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici, complessi monumentali, come definiti dall’art. 101 del Codice dei beni culturali e del paesaggio di cui al decreto legislativo 22/01/2004 n. 42), fondazioni lirico sinfoniche e teatri di tradizione
  3. realizzazione, restauro e potenziamento delle strutture di enti o istituzioni pubblici che svolgono esclusivamente attività nello spettacolo, senza scopo di lucro.

L’Art bonus per Pesaro

Consapevole dell’enorme opportunità offerta da questo mezzo legislativo, il Comune di Pesaro ha attivato l’Art bonus per Casa Rossini, le Biblioteche di Quartiere e la Biblioteca San Giovanni.

La casa natale del compositore è il ‘luogo rossiniano’ per eccellenza, che nel triennio 2017-‘19 sarà protagonista attivo dell’ampio programma di celebrazioni per i 150 anni dalla morte del Cigno.

Le Biblioteche di Quartiere sono realtà dedicate alla lettura connotate da una forte presenza sul territorio perché vicinissime alla vita della comunità; quattro le strutture attive: Baia Flaminia, Borgo Santa Maria, Cinque Torri e Villa Fastiggi.

La San Giovanni è la biblioteca pubblica più importante di Pesaro, frequentata da utenti di ogni età, provenienza e cultura. In oltre 2.000 mq si può leggere, studiare, consultare cataloghi online, navigare in internet, utilizzare corsi di lingue, ascoltare musica e vedere film, incontrarsi al Caffè letterario o in giardino.

Per saperne di più sull'Art bonus:

Torna all'inizio