Contenuto principale

Quanto costa la frequenza al Centro Diurno

Il Centro Diurno Anziani non è accreditato con il Servizio Sanitario ASUR pertanto la retta è posta a totale carico degli ospiti.
La retta di ospitalità si compone di:
•    quota di frequenza, applicata sulla base degli effettivi giorni e modalità di frequenza al Centro;
•    quota di mantenimento del posto, applicata in caso di assenza nei giorni prestabiliti
Al fine di personalizzare il servizio alle esigenze degli utenti, è consentita la seguente ampia modalità di frequenza:
•    frequenza a tempo pieno: intera giornata (mattino e pomeriggio) sia per l‘intera settimana che per giornate prestabilite
•    frequenza a tempo parziale: metà giornata (mattina oppure pomeriggio) sia per l’intera settimana che per giornate prestabilite
•    frequenza alternata: giorni a tempo pieno alternati a giorni a tempo parziale

La quota di frequenza è determinata in funzione della modalità di frequenza e distinta in:
•    Quota di frequenza a tempo pieno: euro 35,00
•    Quota di frequenza a tempo parziale: euro 17,50
La quota di mantenimento del posto è invece fissa e stabilita in euro 10,00 giornaliere, indipendentemente dalla modalità di frequenza a tempo pieno o parziale.

Al momento dell’ingresso occorre sottoscrivere un contratto per la frequenza al Centro. Il contratto deve essere firmato da parte dei familiari o altre persone referenti, che si rendono garanti del pagamento della retta di ricovero.

Torna all'inizio